Piede diabetico: cosa fare e cosa evitare

Un uomo mostra la pianta del piede colorata di rosso

Il piede diabetico è una complicazione grave associata al diabete, che richiede particolare attenzione e cure preventive. In questo articolo esploreremo le migliori pratiche per la cura e la prevenzione del piede diabetico, nonché gli errori da evitare.

In Ortopedia Lariana a Como, purtroppo, ci imbattiamo piuttosto di frequente in questa problematica e forniamo scarpe studiate per piede diabetico, adatte sia alla prevenzione che alla fase acuta.

Cos’è il piede diabetico?

Il piede diabetico o piede neuropatico, come dice la parola stessa, è una patologia cronica del diabete. È una condizione caratterizzata da danni ai nervi (neuropatia diabetica) e ai vasi sanguigni (vasculopatia diabetica) nei piedi.
Questo può portare a ridotta sensibilitàdolore e lesioni, nonché a un affaticamento della circolazione sanguigna. Nei casi più gravi ed estremi, può svilupparsi l’ulcera del piede, che può portare a infezioni temibili e persino all’amputazione.

Cura e prevenzione del piede diabetico: che cosa fare

Come per la maggior parte delle patologie, la migliore soluzione rimane la prevenzione o, al limite, la cura tempestiva ai primi sintomi. Infatti, con il peggiorare della condizione, il trattamento diventa più complesso.

Ecco alcune regole e buone abitudini da seguire per prevenire e curare il piede diabetico:

  • Controllo del glucosio nel sangue (glicemia): mantenere livelli di zucchero nel sangue sotto controllo è imprescindibile per prevenire danni ai nervi e ai vasi sanguigni nei piedi.
  • Esami regolari dei piedi: i pazienti diabetici devono sottoporsi a esami regolari dei piedi per rilevare precocemente segni di danni ai nervi o ai vasi sanguigni, nonché per monitorare eventuali lesioni o ulcere.
  • Igiene e cura dei piedi: lavare i piedi quotidianamente con acqua tiepida e sapone neutro, asciugarli accuratamente, idratarli con una crema specifica e controllare attentamente la presenza di tagli, calli o altre lesioni.
  • Indossare calzature adatte: le scarpe devono essere confortevoli, traspiranti e ampie abbastanza da non stringere i piedi. È ancora meglio se vengono indossate con dei plantari su misura personalizzati per garantire un risultato ottimale.

Come accennato in precedenza, noi di Ortopedia Lariana, possiamo aiutare proprio in merito a quest’ultimo punto. Infatti, in negozio abbiamo una vasta selezione di scarpe adatte al piede diabetico. Per vederle, provarle, o semplicemente chiederci maggiori informazioni, ti aspettiamo in negozio, in Via Borgo Vico 143 a Como.

Cosa evitare in caso di piede diabetico

Abbiamo appena esaminato le buone abitudini da adottare. Ma, quando si tratta di curare il piede diabetico, ci sono anche alcune pratiche da evitare per prevenire complicazioni e lesioni.

Ecco alcune cose da NON fare:

  • Camminare a piedi nudi: è meglio evitare di camminare a piedi nudi anche in casa, poiché questo aumenta il rischio di lesioni. Il piede diabetico è particolarmente delicato, e anche il più piccolo corpo estraneo potrebbe causare problemi aggiuntivi.
  • Tagliare da sé le unghie dei piedi: è preferibile lasciare questo compito a un podologo qualificato per evitare lesioni o, ancor peggio, infezioni.
  • Utilizzare rimedi fai-da-te per calli o duroni: evitare di trattare calli o duroni da soli, poiché questo potrebbe causare lesioni alla pelle.
  • Portare sempre le stesse calzature: variare le scarpe può aiutare a ridurre la pressione su determinate aree dei piedi e prevenire lesioni.
  • Indossare sandali, zoccoli, scarpe con il tacco o infradito: questi tipi di calzature, infatti, possono causare traumi ai piedi.

Disclaimer

Le informazioni fornite in questo articolo sono di natura puramente informativa e non sostituiscono il rapporto medico-paziente.
Ricorda di consultare il tuo medico per ricevere consigli e trattamenti personalizzati in caso di piede diabetico o altri problemi di salute associati al diabete.